.
Annunci online

Articoli e Notizie sulla Religione Cristiana nel Mondo
musica
31 marzo 2010
Il gruppo Cesma sempre più musical Jesus Christ Superstar-Bambini bestemmiano!
 
notizia del 22/11/2009 messa in rete alle 14.03.56

 
Il gruppo Cesma sempre più musical Jesus Christ Superstar

In occasione del “Palketto Stage 2009\2010” l’associazione giovanile C.G.M.A – Ce.S.M.A ha portato in scena il musical Jesus Christ Superstar, realizzato e portato al successo da Tim Rice e Andrew Lloyd Weber negli anni settanta, rappresentante l’ultima settima di vita di Gesù. Lo spettacolo interamente in lingua inglese è stato presentato ai bambini della V classe della scuola primaria ed ai ragazzi della scuola secondaria di I e II grado, nel cine teatro Royal, che apre i battenti, sfortunatamente, solo grazie alla voglia di fare spettacolo dell’associazione del quartiere Fondo Iozza e alle scuole di danza che vi svolgono il consueto saggio.
Prima di parlare della messa in scena, è giusto ed è a mio avviso doveroso dire che l’associazione C.G.M.A-Ce.S.M.A con la consueta realizzazione di questi spettacoli nei mesi di novembre e marzo, sostiene da sette anni a questa parte, l’opera umanitaria della dott.ssa Cristina Fazzi, che lavora come missionaria nella regione settentrionale dello Zambia, con il suo “Mayo-Mwana Project” (Progetto di Prevenzione della Madre e del Bambino).
Grazie anche all’aiuto e alla dedizione della parrocchia Regina Pacis e dei suoi ragazzi, sono stati fondati i centri socio-sanitari di Silangwa e Lupya, la “Casa Famiglia” nella città di Ndola e quest’anno si vuole realizzare il “centro sociale Regina Pacis”, sempre nella città di Ndola. Passiamo alla trama. Jesus Christ Superstar, che quest’anno è giunto alla sua quarta edizione, è la narrazione dell’ultima settimana di vita di Gesù di Nazareth (interpretato da Giovanni Marinetti) vista, e soprattutto cantata, dal suo discepolo Giuda (Vincenzo Vella) che convinto dell’idea che questo sia solo un “uomo”, dopo alcuni avvenimenti che avvalorano la sua tesi riesce a farlo arrestare. Il tempo darà le risposte a Giuda, che si renderà conto del suo grave errore di valutazione e non sapendo cosa fare si lascia morire impiccato. Lo spettacolo però si concluderà sulla croce evidenziando i dubbi e le perplessità che Giuda aveva avuto e che non hanno trovato certo spiegazione.
Questa la trama che tutti gli interpreti son riusciti ad esternare in maniera senza dubbio spettacolare. Gli altri, oltre a quelli citati prima sono Floriana Renna (Maria Maddalena), Andrea Campailla (Pietro), Jerry Italia (Pilato), Massimo Spina e Domenico Russello (rispettivamente i sacerdoti Kaifa e Hanna), Rosario Smecca (Re Erode).
“La messa in scena di questo spettacolo – afferma Domenico Russello – rievoca in tutti noi l’importanza della pace tra i popoli, specialmente in un territorio da sempre oppresso dai conflitti come la Terra Santa. Alla luce del messaggio di Cristo, il dovere di ogni uomo e quello di abbattere tutti i muri che lo dividono con la pace con se stesso e con gli altri, affinché dalla redenzione collettiva possa scaturire il riscatto dell nostra malata società”.
Rispetto agli spettacoli precedenti, quest’anno che la musica è stata suonata dal vivo – volendo ritornare alle prime edizioni del musical – da un complesso di primo ordine composto da Olaf Orlando e Angelo Martines alle chitarre, Gianni Cravana al Basso, Giuseppe Tringali alla Batteria, Francesco Greco e il Falci Francesco alle tastiere. La regia è stata affidata a Don Angelo Strazzanti, la regia audio è dell’ing. Rosario Catalano e per l’ottimo inglese si deve ringraziare la prof. Simona Vella grazie alle sue lezioni di Musical Studies. Le scenografie sono ad opera di Rocco Cuvato e le coreografie sono di Ilenia Romano.
Per i fortunati ragazzi che, grazie alla prenotazione, vedranno lo spettacolo l’appuntamento è per le ore 10,30 dei giorni 20 e 21 novembre per le scuole di Gela e Provincia, e al medesimo orario verrà riproposto nel mese di marzo per tutte le scuole delle altre province siciliane che avranno il piacere di vedere all’opera questi artisti, che da sempre ci hanno abituati a spettacoli di alta qualità e dal fine nobile.


Autore : Graziano Missud
© Copyright 2003 - 2009 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it

http://www.corrieredigela.it/leggi.asp?idn=CDG140313&idc=1

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
A cosa serve la solidarietà se si bestemmia il Signore Gesù rendendolo falso e ridicolo che canta, balla, amoreggia e bestemmia ?
 
JESUS CHRIST SUPERSTAR è un opera molto blasfema,principalmente perché
gli autori;Andrew Lloyd  Webber e Tim Rice,sono agnostci,non credono in Gesù.
Nelle varie interviste hanno dichiarato che per loro Gesù era un falso pofeta,sciocco
e libertino,mentre il vero sapiente era solo Giuda,l'unico che capiva come andavano le cose.
Quindi vediamo che il Musical JCS insiste sulla negazione del Figlio di Dio.
All'inizio,vediamo che la prostituta Maria Maddalena,riesce a sedurre Gesù,con le sue arti,
lo cosparge di mirra,lo coccola,l'accarezza.Giuda vedendo questo,critica Gesù di essere
immorale,e fare il contrario di ciò che insegna.Intanto Gesù e Maddalena,vivono insieme
giorno e notte,lei di notte gli canta una sensuale ninna nanna,gli sussurra di stare
calmo,di rilassarsi e chiudere gli occhi,mentre lei baderà a lui e lo rinfrescherà con la
mirrà.Gesù e Maddalena sono quindi amanti.Ecco come Maddalena descrive il suo
amore per Gesù;
"Io non so come amarlo,cosa fare a convincerlo.
E' un uomo,è solo un uomo,ed io ho avuto tanti uomini prima,
in tutti i modi.Lui è solo uno in più.
Dovrei violentarlo?
Dovrei gridare e urlare?
Dare sfogo ai mii sentimenti?
Poi,se mi dicesse che mi ama,
non potrei resistere,propio non potrei resistere.....
Lo voglio così,l'amo così".
 Quindi la prostituta Maddalena,crede che questo suo amato Gesù,non è altro che uno dei
suoi tanti amanti,è solo un uomo,un uomo come gli altri che  vanno a protitute.
Quindi nel Musical JCS,Gesù è un libertino peccatore,non è finita qui,la dissacrazione continua.
Ecco che nel Musical Gesù è pure malvagio.Quando una folla di bisognosi e malati,
e lebbrosi preme per ricevere guarigioni,conforto e consolazione,
Gesù dice loro con furia"Siete troppi-non spingete!Non ce la faccio-non premete!
Guaritevi da soli,lasciatmi in pace"Questa è la pura e semplice negazone della
più importante verità del vangelo:la divinità del Signore Gesù.
Gesù,nel Musical non solo è libertino e malvagio,è anche un essere insicuro,triste, stanco,
è confuso e no sa realmente chi è,perché deve morire,e si ribbella  a Dio,perché lo fa morire
senza un motivo:"Mostrami adesso che non sarò ucciso invano..........................................
.....Mostrami che c'è uno scopo perché mi vuo fare morire.Sei molto astuto sul dove e sul come,ma non così
esperto sul perché"Quindi abbiamo un Gesù che bestemmia Dio,e poi continua a urlare a Dio,
dicendogli di inchiodarlo e ucciderlo adesso prima che lui cambi idea,vere bstemmie
che rendono Gesù il contrario di come è descritto nel Vangelo.
Anche Giuda nel Musical accusa Dio di averlo usato;"Dio!Non saprò mai perchè mi hai scelto per il tuo
crimine,il tuo ripugnante,crudele crimine!Tu mi hai assssinato!"
Però poi nel Musical,vediamo che Giuda,dopo essersi impiccato,muore e diventa un Angelo,
e scende dal cielo con altri Angeli e prende in giro Gesù che si trova sulla croce,dicendogli
che si è fatto crocifiggere invano.
Gesù,nel Musical,muore crocifisso,non risorge,infatti non è Figlio di Dio ma un pazzo peccatore
libertino e malvagio.
Che atei amino questo Musical è normale,ma chi si dice cristiano ed accetta questo Musical,
nega la sua fede ed è un ipocrita e bestemmia Dio,le Sacre Scritture e il Signore Gesù.
Se Gesù fosse stato come quello del Musical,il cristianesimo non sarebe mai nato,e
nessuno conoscerebbe Gesù ora.
 

 http://sites.google.com/site/centroantiblasfemia/

 

http://sites.google.com/site/centroantiblasfemia/Home/i-ragazzi-di-gela-fanno-il-blasfemo-jcs


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. jcs bambini gela

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 31/3/2010 alle 22:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
31 marzo 2010
LA DIVINA BONTA' DI GESU
STUDIO BIBLICO
 
LA DIVINA BONTA' DI GESU
 
 
 
 
 
Analisi di Martino Gerber e Giliano Lattes
 
Nella seconda moltiplicazione dei pani versione di San Matteo, vediamo che Gesù non solo
guarisce tutti i malati, ma Gesù sente compassione per questa grande folla che lo segue da tre giorni,
e non volendo congedarli così, digiuni, vuole dare loro cibo, e dona pane e pesce.
 
Vangelo secondo Matteo: 15, 29-39
 
 
 Allontanatosi di là, Gesù giunse presso il mare di Galilea e, salito sul monte, si fermò là. 
Attorno a lui si radunò molta folla recando con sé zoppi, storpi, ciechi, sordi e molti altri malati; li deposero ai suoi piedi, ed egli li guarì. 
E la folla era piena di stupore nel vedere i muti che parlavano, gli storpi raddrizzati, gli zoppi che camminavano e i ciechi che vedevano. E glorificava il Dio di Israele.
Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e disse: "Sento compassione di questa folla: ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno da mangiare.
Non voglio rimandarli digiuni, perché non svengano lungo la strada". 
E i discepoli gli dissero: "Dove potremo noi trovare in un deserto tanti pani da sfamare una folla così grande?". 
Ma Gesù domandò: "Quanti pani avete?". Risposero: "Sette, e pochi pesciolini". 
Dopo aver ordinato alla folla di sedersi per terra,
Gesù prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li distribuivano alla folla.
Tutti mangiarono e furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via sette sporte piene. 
Quelli che avevano mangiato erano quattromila uomini, senza contare le donne e i bambini. 
Congedata la folla, Gesù salì sulla barca e andò nella regione di Magadàn.

Citazioni Bibbia
 
http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__PU3.HTM
 
http://groups.google.com/group/studio-biblico?hl=it

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gesù bontà

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 31/3/2010 alle 22:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
cinema
31 marzo 2010
PERFINO I MISSIONARI INVECE DI CITARE IL VANGELO CITANO FILM BLASFEMI ANTI-VANGELO
CENTRO  DI SOLIDARIETA' CRISTIANA
 
PERFINO I MISSIONARI INVECE DI CITARE IL VANGELO CITANO FILM BLASFEMI ANTI-VANGELO
 
Fr  Beppe dell'Associazione Volontari Missioni Cottolengo  scrive :
 

Fa male passare vicino a queste centinaia di mani senza dita che si levano da corpi storpiati e mutilati, avvolti in stracci indecenti...

Mi ricorda quella scena del film “Jesus Christ Superstar”, quando Gesu’ viene assalito da decine di lebbrosi che lo spintonano da tutte le parti urlando i loro problemi;

ed il Signore, nella sua profonda umanita’, sembra non farcela piu’, ed esclama nel canto: “Siete troppi!”.

http://chaariahospital.blogspot.com/2009/11/addis-abeba.html

----------------------------------------------------------------------------------------

Quanto è ignorante questo Beppe, ignora che il film Jesus Christ Superstar è blasfemo prodotto da atei,

ignora i principi fondamentali del cristianesimo e dell' opera missionaria, infatti Gesù guariva tutti coloro

che accorrevano a lui, e comandò ai  suoi Apostoli di andare per il mondo predicando il Vangelo,

soccorrendo i poveri e guarendo i malati.

Se Gesù fosse stato come nel film JCS, il cristianesimo non sarebbe nato, e nemmeno esisterebbe la solidarietà cristiana.

 Noi siamo un centro per la solidarietà cristiana, e seguiamo gli insegnamenti di Gesù quello del NuovoTestamento,

non quello blasfemo inventato da atei.

Noi del centro solidarietà cristiana sentiamo molto dolore, difronte all'ignoranza di Beppe che crede che Gesù

era davvero come quello descritto nel film blasfemo JCS;

 ( Quando la folla preme per ricevere guarigioni, il Cristo Superstar dice: "Siete troppi - non spingete! Non ce la faccio - non premete! Guaritevi da soli, lasciatemi in pace!" )

Quindi secono Beppe  Gesù non guariva i lebbrosi che accorrevano a lui ma li mandava via, allora  era un malvagio falso messia.

Questo Beppe citando JCS cade nel ridicolo e contraddice la sua fede e missione.

Invece di vedere film blasfemi i cattolici per la loro salvezza e per non cadere nel ridicolo, farebbero meglio a studiare e seguire il Vangelo.

Ancora un'osservazione, noi quando siamo difronte malati e sofferenti non li mandiamo via come il Gesù del film blasfemo JCS,

ma siamo buoni,  caritatevoli e pietosi, se ci sentiamo stanchi, rimandiamo il riposo al tempo adatto, e quindi difronte al dovere

non cediamo, ma se noi deboli umani cediamo, non possiamo dire cose blasfeme su Gesù Dio incarnato e Onnipotente.

 

http://groups.google.com/group/centro-di-solidarieta-cristiana?hl=it

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. jcs missionari

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 31/3/2010 alle 22:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
cinema
31 marzo 2010
GIUDA SUPERSTAR-JCS-RECENSIONE

RECENSIONE SUL FILM JESUS CHRIST SUPERSTAR

il titolo più appropiato sarebbe giuda superstar

Il film di N.F.Jewson,Jesus Christ Superstar,resterà un film sempre moderno,specialmente perché fa rivivere l'ebbrezza degli anni 70. E' uno dei film che piace di più ai giovani,specialmente per le musiche.In questo film il vero eroe è Giuda,sapiente e razionale. Il film inizia,con l'arrivo di un enorme autobus nel deserto. Dall'autobus scendono un gruppo di hippies,hanno con loro una enorme croce.Questi hippies,si mettono dei costumi e si truccano. Al'improvviso,fra loro spunta un ragazzo biondo dagli occhi azzurri,gli hippies lo vestono con una tunica bianca.Tutti insieme,al'improvviso, iniziano a cantare il Musical di A.L.Webber&T.Rice,"Jesus Christ Superstar". Il ragazzo biondo,è Gesù,gli si avvicina una ragazza,è Maria Maddalena,una peccatrice,che riesce con la sua dolcezza a conquistare Gesù,il quale per lei è solo un uomo,e sta sempre con lui,giorno e notte. Maria ama molto Gesù,lo coccola,lo profuma,gli canta una dolce canzone. Giuda,vedendo che Gesù,si comporta da libertino,facendosi amare da una peccatrice,lo critica di comportarsi il contrario di come insegna. Questo Gesù,non solo è libertino,ma è anche confuso,non sa chi sia,ne perché deve morire,perfino si dimostra duro con dei lebrosi e malati che gli chiedono aiuto,dice loro che sono troppi,non devono spingerlo, che non ce la fà a guarirli,e li manda via,dicendo loro di guarirsi da soli.Giuda,vede Maria che unge Gesù,con il costoso nardo,e si infuria. Quindi Giuda va a tradire Gesù.Dopo l'ultima cena,Gesù inizia la sua passione nell'orto degli ulivo il Getzemani.Questo Gesù,non è sicuro,è triste,stanco,e inveisce contro Dio,a cui chiede di mostrargli che non sarà ucciso invano,che c'è uno scopo perché vuole farlo morire,poi gli dichiara che è molto astuto sul dove e sul come,ma non è così esperto sul perché.Gesù,viene arrestato,viene portato da Pilato,poi da Erode, poi di nuovo da Pilato.Gesù,viene condannato,viene frustato. Ora accade,non è più una recita,Gesù viene davvero crocifisso. Giuda,pentito,si scaglia contro Dio e lo accusa dicendogli,che non saprà mai perché lo ha scelto per il suo crimine,i suo ripugnante, crudele crimine,e gli urla che Lui lo ha assasinato.Giuda si impicca. Giuda,muore e diventa un candido Angelo,il quale scende dal cielo, insieme ad altri angeli,con i quali prende in giro il crocifisso,dicendogli che si è fatto crocifiggere invano,ed altri insulti.Gesù,muore davvero,gli hippies,allora vanno via di corsa, lasciando Gesù,tra due crocifissi morti.Gli ultimi a prendere l'autobus sono il ragazzo di colore che faceva la parte di Giuda, e la ragazza che faceva la parte di Maria Maddalena. Il film finisce così,l'autobus si allontana velocemente,mentre all'orizzonte con il sole che tramonta,si vede il crocifisso, un uomo ucciso e abbandonato da una banda di squilibrati. Questo è il Vangelo visto da Jewison,che non crede in Gesù. Ma chi crede in Gesù,sà che Gesù è davvero risorto,dopo ascese incielo,e da lì scenderà nello stesso modo come è asceso, solo alla fine del mondo.Chi crede in Gesù sà che era Santo e castissimo,pieno d'amore verso tutti.Gesù,guariva tutti i malati che accorrevano a lui,Gesù disse"Venite a me,voi tutti che siete affaticati e stanchi,ed io vi darò sollievo". Gesù,amava e obbediva al Padre,facendo sempre la sua volontà. Nei Vangeli Maria Mddalena,non era una peccatrice, amava Gesù con purezza tanto da essere degna di vederlo per prima risorto.Giuda invece,viene chiamato diavolo da Gesù.

 

http://www.mymovies.it/pubblico/?id=12776


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. jcs-recensione

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 31/3/2010 alle 22:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
musica
31 marzo 2010
ORMAI IL MUSICAL BLASFEMO JESUS CHRIST SUPERSTAR E' PER I CATTOLICI VERO VANGELO CON CUI ISPIRARSI

CENTRO ANTI-BLASFEMIA

ORMAI IL MUSICAL BLASFEMO JESUS CHRIST SUPERSTAR E' PER I CATTOLICI VERO VANGELO CON CUI ISPIRARSI

Ecco cosa scrivono dei volontari cattolici:

Benvenuti nel Blog dell'Associazione Volontari Missioni Cottolengo (onlus)

Fa male passare vicino a queste centinaia di mani senza dita che si levano da corpi storpiati e mutilati, avvolti in stracci indecenti... Mi ricorda quella scena del film “Jesus Christ Superstar”, quando Gesu’ viene assalito da decine di lebbrosi che lo spintonano da tutte le parti urlando i loro problemi; ed il Signore, nella sua profonda umanita’, sembra non farcela piu’, ed esclama nel canto: “Siete troppi!”.

http://chaariahospital.blogspot.com/2009/11/addis-abeba.html

***********************************************************************

Quanto sono ignoranti hanno scambiato un opera blasfema fatta da atei per distruggere la divinità di Gesù per Vangelo !

Rice mette parole blasfeme anche in bocca al Signore. Quando la folla preme per ricevere guarigioni, il Cristo Superstar dice: "Siete troppi - non spingete! Non ce la faccio - non premete! Guaritevi da soli!" Questa è la pura e semplice negazione della più importante verità del Vangelo: la divinità del Signore Gesù Cristo.

Gesu' del Vangelo invece tante volte guariva una moltitudine di malati insieme,  ecco alcuni esempi ;V.Mat: 4, 23-25; V.Mat; 8, 16,V.Mat: 12,15;  V.Mat: 14, 14; V.Mat: 15, 29;V.Mat : 19,2;

V.Mat: 21,14; V.Marco: 1,32; V.Marco: 3, 10; V.Luca: 4,40; V.Luca: 17, 14; V.Gio; 6, 2.

Da questi passi si vede Gesù che guarisce con grande potenza molti malati nello stesso momento, non è stanco, non li manda via perché sono troppi,

Gesù li accoglie li guarisce, ed anche li conforta, come durante le moltiplicazioni di pane e pesce; V.Mat:   14, 13-21 e 15, 29-39.

Cari Signori dell'Associazione Volontari Missioni Cottolengo leggetevi questo articolo che dice la verità sul musical Jesus Christ Superstar:

 

Jesus Christ Superstar

Appunti sul Musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice (1)di Sandro Ribi

 

 

Jesus Christ Superstar è un’opera rock prodotta trent'anni fa, sugli ultimi giorni di vita di Cristo prima della sua crocifissione. La critica l’ha definito "magnetico, travolgente, commovente" (2). Molti credono che il musical presenti la vita di Gesù Cristo in modo moderno, ma veritiero. Alcuni ritengono che quest'opera sia utile per far conoscere Gesù ai giovani.

Se però vuoi vederci chiaro lo devi esaminare alla luce del Vangelo. Allora ti renderai conto che il Superstar non è altro che un "falso Cristo" (3). Peggio, è una bestemmia contro Cristo e contro Dio.

Gli autori del musical hanno affermato che era loro intenzione ripudiare pubblicamente il Cristo delle Scritture. Così Tim Rice ha creato un testo che nega apertamente le più importanti verità su Cristo nei Vangeli e presenta un falso Cristo.

È la descrizione di Gesù secondo Giuda

Tim Rice: "L’idea dell’opera è di far vedere Cristo con gli occhi di Giuda… Cristo uomo, non Dio… E, come Giuda, anche Cristo è confuso e non sa realmente chi è."

Ma in verità Gesù ha detto: "Non ho io scelto voi dodici? Eppure uno di voi è un diavolo" (4). Dunque, se guardo Gesù con gli occhi di Giuda, vedo quello che mi vuol mostrare Satana.

Cristo viene presentato come un uomo immorale

Tim Rice ha affermato chiaramente di non credere che Gesù Cristo è Dio. Così la sua opera insiste costantemente sulla negazione del Figlio di Dio. Fa dire a Maria Maddalena: "È un uomo, è solo un uomo."

Jesus Christ Superstar

In una scena Giuda rimprovera Gesù per il Suo cattivo comportamento. Ma la Bibbia dice che era un uomo puro (5). Quale perversione del Suo vero carattere!

Un Cristo debole, insicuro, amareggiato…

Rice mette parole blasfeme anche in bocca al Signore. Quando la folla preme per ricevere guarigioni, il Cristo Superstar dice: "Siete troppi - non spingete! Non ce la faccio - non premete! Guaritevi da soli!" Questa è la pura e semplice negazione della più importante verità del Vangelo: la divinità del Signore Gesù Cristo (6).

Il musical dipinge Cristo come un essere "non così sicuro", "triste e stanco", che inveisce contro Dio: "Mostrami adesso che non sarò ucciso invano… Mostrami che c’è uno scopo perché mi vuoi far morire. Sei molto astuto sul dove e sul come, ma non così esperto sul perché."

L’amarezza rappresentata contrasta aspramente con l’atteggiamento del Figlio di Dio descritto nella Bibbia: senza peccato, sincero, umile, interamente sottomesso alla volontà del Padre e disposto a lasciarsi inchiodare alla croce per la salvezza eterna dei peccatori (7).

Un’ingiuria a Dio!

Nell’opera Giuda accusa: "Dio! Non saprò mai perché mi hai scelto per il tuo crimine, il tuo ripugnante, crudele crimine! Tu mi hai assassinato!"

Chi è il vero Gesù Cristo?

Dio ha detto di Gesù: "Questo è il mio Figlio amato, nel quale mi sono compiaciuto. Ascoltatelo!" (Matteo 17:5). Soltanto Lui ha parole di vita eterna (8).

Anche tu hai bisogno questa vita eterna, ma per natura non puoi averla. Dio non si accontenta di una vita mediocre (9). Ma se tu non puoi far niente per salvare te stesso, Cristo è in grado di salvarti e di trasformare la tua vita (10).

Conclusione

Jesus Christ Superstar

La verità è che Cristo è morto con uno scopo: è morto per noi, che con i nostri sforzi siamo incapaci di arrivare a Dio (11). E dopo essere morto è anche risorto. E non solo! Quando la storia dell’umanità sarà sull’orlo del baratro, Gesù tornerà e interverrà personalmente (12).

* * *

Tutti dovremo un giorno comparire davanti al vero Signore Gesù Cristo, non davanti a quello partorito dall’immaginazione di Tim Rice, ma al Giudice di tutta la terra. Il nostro destino eterno dipende dal rapporto che avremo avuto con Lui: "Chi crede nel Figlio ha vita eterna; chi invece rifiuta di credere al Figlio non vedrà la vita, ma l'ira di Dio rimane su di lui" (Giovanni 3:36).

Se tu vuoi avere la vita eterna, l’unico modo è di ravvederti e ricevere Cristo per fede (13). Provalo! Non te ne pentirai!

 


Annotazioni

 

(2)
Ticino7, numero 10, 7-13.3.1999 p.42.

(3)
"Sorgeranno falsi cristi e falsi profeti" (Matteo 24:24).

(4)
Giovanni 6:70.

(5)
"Non ha conosciuto peccato" (2 Corinzi 5:21);
"Egli non commise alcun peccato" (1 Pietro 2:22);
"In lui non c’è peccato" (1 Giovanni 35).

(6)
"Un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato, e il dominio riposerà sulle sue spalle; sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno, Principe della pace…" (il profeta Isaia 9:6, nell’8° secolo a.C.!);
"Dio è stato manifestato in carne" (1 Timoteo 3:16);
leggi anche il primo capitolo del Vangelo di Giovanni.

(7)
"Dio mio, io prendo piacere nel fare la tua volontà" (Salmo 40:8);
"Gesù disse: Il mio cibo è fare la volontà di colui che mi ha mandato" (Giovanni 4:34);
"Abba, Padre, ogni cosa ti è possibile; allontana da me questo calice! Però non ciò che io voglio, ma ciò che tu vuoi" (Marco 14:36).

(8)
"Simon Pietro rispose: Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna" (Giovanni 6:68).

(9)
"Voi eravate morti nelle vostre colpe e nei vostri peccati" (Efesini 2:1);
"L'ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà e ingiustizia degli uomini" (Romani 1:18).

(10)
"In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati" (Atti 4:12).

(11)
"Mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo è morto per gli empi" (Romani 5:6).

(12)
"Questo Gesù, che vi è stato tolto, ed è stato elevato in cielo, ritornerà nella medesima maniera in cui lo avete visto andare in cielo" (Atti 1:11);
"Allora vi sarà una tribolazione così grande, quale non vi fu mai dal principio del mondo fino ad ora né mai più vi sarà. E se quei giorni non fossero abbreviati, nessuna carne si salverebbe; ma a motivo degli eletti quei giorni saranno abbreviati… E allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; e tutte le nazioni della terra faranno cordoglio e vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole del cielo con potenza e grande gloria" (Matteo 24:21-22,30; leggi tutto il capitolo 24 di Matteo, è molto pertinente!);
"Ecco egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà, anche quelli che lo hanno trafitto; e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per lui" (Apocalisse 1:7);
"Poi il Signore si farà avanti e combatterà contro quelle nazioni, come egli combatté tante volte nel giorno della battaglia. In quel giorno i suoi piedi si poseranno sul monte degli Ulivi, che sta di fronte a Gerusalemme, a oriente, e il monte degli Ulivi si spaccherà a metà, da oriente a occidente, tanto da formare una grande valle; metà del monte si ritirerà verso settentrione e l'altra metà verso il meridione. Voi fuggirete…Il Signore, il mio Dio, verrà e tutti i suoi santi con lui. In quel giorno non ci sarà più luce; gli astri brillanti ritireranno il loro splendore. Sarà un giorno unico, conosciuto dal Signore; non sarà né giorno né notte, ma verso sera ci sarà luce" (Zaccaria 14:3-7);
...ci sono ancora molti altri riferimenti sul ritorno di Gesù.

(13)
"Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato" (Atti 16:31);
"A tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figli di Dio: a quelli, cioè, che credono nel suo nome" (Giovanni 1:12).

 

http://www.benmelech.org/articoli/superstar.htm

 

http://sites.google.com/site/centroantiblasfemia/

(1)
Intervista stampata sull’album originale di Jesus Christ Superstar.
presenta un Cristo morto frustrato e sconfitto. Uno che rimane inchiodato alla croce come un fallito. Questa è la versione del diavolo - ma lui è interamente bugiardo.
non spoglia Cristo soltanto della Sua divinità, ma anche della Sua moralità. Nell’opera Maria Maddalena viene presentata come una prostituta che dice di Cristo: "È soltanto un uomo… E io ho avuto così tanti uomini; in molte maniere lui è solo uno in più."

 http://sites.google.com/site/centroantiblasfemia/Home/ormai-il-musical-blasfemo-jesus-christ-superstar-e-per-i-cattolici-vero-vangelo-con-cui-ispirarsi



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. jcs vangelo cattolico

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 31/3/2010 alle 22:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre   <<  1 | 2  >>   aprile

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte