.
Annunci online

Articoli e Notizie sulla Religione Cristiana nel Mondo
spettacoli
7 giugno 2010
Usa, scandalo a cartoni animati-Accusati di volgarità e blasfemia

Usa, scandalo a cartoni animati

4/6/2010

Accusati di volgarità e blasfemia

 

E' polemica negli Stati Uniti per alcuni cartoni animati che hanno urtato la sensibilità di molti telespettatori per scene giudicate troppo volgari o addirittura blasfeme. Sul banco degli imputati c'è "American Dad", il cartone dello stesso creatore dei "Griffin": in un episodio è stata mostrata l'eiaculazione di un cavallo. Un altro cartone, sulla vità di Gesù ai giorni nostri, ha sollevato proteste prima ancora della messa in onda.

La Fox, che produce "American Dad", rischia ora una multa di 25mila dollari comminata dalla Federal Communications Commissions. La serie, come del resto "I Griffin", è nota per la sua irriverenza e per l'essere decisamente poco politicamente corretta oltre a essere diretta a un pubblico non di bambini ma più adulto. Ma evidentemente per la commissione il segno è stato passato. Colpa di una scena dove si allude alla masturbazione di un cavallo da parte di un uomo, con tanto di eiaculazione evocata da una scena seguente.

Tutt'altro caso quello di "JC", una serie messa in cantiere da Comedy Central dove il protagonista è un giovane Gesù Cristo che vive ai giorni nostri ed emigra a New York per fuggire dall'ombra di un padre decisamente ingombrante. Un comitato di cittadini ha protestato benché la serie non sia ancora andata in onda, perché a suo parere sarebbe offensiva per i cristiani. Da Comedy Central ribattono che al momento "JC" non è nulla di più di un'idea. Un'idea sufficiente a sollevare un polverone.

 

http://www.tgcom.mediaset.it/televisione/articoli/articolo483257.shtml


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. usa cartoon blasfemi

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 7/6/2010 alle 17:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
7 giugno 2010
Josè Saramago e Caino: l’arte di essere blasfemi

 

Il premio nobel portoghese torna a parlare di Dio e religione con Caino, una divertita apologia del più famoso condannato della storia.

Alcuni lo chiamano realismo magico, altri satira biblica, altri ancora la liquidano come blasfemia. La prosa dell’ottantottenne Josè Saramago è tra le più originali della letteratura contemporanea, e versatile al punto da poterla utilizzare per filtrare qualsiasi tema: in questo caso, la religione.

In Caino (142 pagine, Feltrinelli), come già aveva fatto vent’anni fa ne Il vangelo secondo Gesù Cristo,  Saramago prende le sacre scritture e le scalda fino a renderle duttili, plasmabili, e in definitiva, un ottimo materiale narrativo. Così può succedere che il cherubino posto a sorvegliare come un buttafuori le porte del Paradiso possa essere corrotto da una languida Eva, l’angelo inviato da Dio per fermare la mano di Abramo possa arrivare in ritardo a causa di problemi con l’ala destra e Caino possa ritrovarsi a essere l’improbabile salvatore di Isacco. Nel romanzo dunque Caino non è solo un fratricida condannato alla colpa eterna, assomiglia di più a un viandante a cavallo della sua mula, un ribelle condannato, da un Dio “malvagio, rancoroso” e incapace di amare gli uomini, ad attraversare momenti leggendari quali la distruzione di Sodoma e la costruzione dell’Arca di Noè.

Non è la prima volta che lo scrittore portoghese si cimenta con un tema religioso. Già nel 1991, con Il vangelo secondo Gesù Cristo, il futuro premio Nobel si era attirato l’odio della chiesa cattolica romana e portoghese, per aver riscritto la storia di Cristo infarcendola di sesso, peccato e sfumature volutamente blasfeme. Come in Caino, il Dio di cui Saramago (dichiaratamente ateo) scriveva nel 1991 era un personaggio crudele e doppio, capace di includere in sè sia il bene che il male e di trattare con il Diavolo come farebbero due leader politici alla tavola di un pranzo formale.

Al tempo le pressioni degli ambienti cattolici avevano convinto l’autore a trasferirsi dal Portogallo all’Isola di Lanzarote, nelle Canarie, dove attualmente vive assieme alla moglie Pilar (che è anche traduttrice ufficiale delle sue opere in spagnolo.) Probabilmente questa volta le critiche saranno meno roventi (non si parla di sesso tra Gesù e Maria Maddalena, solo di un uomo che uccide il fratello dopo una scaramuccia con il padreterno), ma di certo Caino non sfuggirà alla penna rossa del Vaticano che lo includerà sicuramente sullo scaffale dei “libri sconsigliabili”, dove già prendono polvere Dan Brown e altri moderni Giordano Bruno.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. saramago caino blasfemi

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 7/6/2010 alle 16:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
cinema
1 aprile 2010
LA CHIESA CATTOLICA ACCETTA FILM BLASFEMI
LA CHIESA CATTOLICA ACCETTA FILM BLASFEMI
 
La Chiesa Catolica Romana,diventa sempre più potente,ormai sta conquistando pure i paesi exsovietici,
Russia compresa.Ma vediamo,la Chiesa di Roma è veramente la Chiesa di Cristo?
 
 
 
La chiesa romana,dall'inizio si  è allontanata dal Vangelo,basta studiare la storia dei Papi,
corrotti,guerrieri,nepotisti,lussuriosi,amanti delle ricchezze,piuttosto politici che pastori.
La chiesa romana si è mantenuta,per l'esistenza di anime buone e cristiane come,
S.Francesco d'Assise, S.Francesco da Paola,S.Rita da Cascia,S.Antonio da Padova,
S.Teresa d'Avila, S.Paolo della Croce,e tanti altri Santi come loro.
Questi Santi cristiani,hanno mantenuto la fede nel popolo cattolico fin'ora.
Però,oggi non nci sono più Santi,e i cattolici adorano il Papa,il quale pieno di ricchezze,
lusso,banche,averi,non teme nessuno,nemmeno l'Altissimo,e si permette di fare culti sincretisti con
tutte le religioni pagane,poi si accanisce contro Gesù,favorendo opere blasfeme.
Quest'ultimo Papa  tedesco ha perfino benedetto un film,dove Gesù,scende dal cielo,fa lo scemo,
beve la coca-cola,chiacchera con un agnostico,perfino riferisce di non potere farte miracoli,
e fa una rivelazione,l'uomo della Sindone di Torino,sarebbe il cattivo ladrone,l'impronta si è formata
 premendo su di esso la stoffa.(Questa tesi è stata tante volte smentita dalla scienza)
Quindi usano Gesù,per falsificare la Sindone, questo film,viene trasmesso daRadio-Vaticana,
intanto a Torino,con la scusa della Sindone si raccologono le offerte,parte delle quali finisce nelle
 casse Vaticane,vera ipocrisia.
Non è la sola,ecco un'altra,la chiesa cattolica da una parte si apoggia sui dogmi mariani,
ma ultimamente li sta distruggendo approvando certi film blasfemi.
Il film Nativity,ci mostra una Maria che fa un parto moderno,suo marito estrae Gesù che sta
per nascere, insanguinandosi le mani,Maria sente forti dolori,quindi questo spettacolo blasfemo
del parto,annulla la verginità post-partum.
La miniserie, La Sacra Famiglia,di canale 5,approvata dal Vaticano,fa vedere una famiglia perversa,
Maria,donna libera,scappa per convivere con un uomo,Giuseppeche è agnostico,crede che Gesù
è figlio di un soldato romano.Giacomo figlio di Giuseppe, vuole Maria,non riuscendosi con le buone,
cerca di violentarla,con molta violenza,sbattendola tante volte contro una parete,questo Gicomo nel
 film cosimaniaco e perverso,sarebbe il S.Giacomo,fratello del Signore,morto martire,e Santo davvero,
da una vita piena di preghiere e da una grande castità,morendo vergine.
Nella miniserie,Giuseppe e Maria si amano e fano l'amore.Gesù non si capisce cosa sia,
da bambino sta per annegare nel fiume,poi ancora
bambino amoreggia con la sua fidanzatina,Maria Maddalena.
Quanta ipocrisia regna nella chiesa cattolica,nessuno ne parla.
Da molto tempo c'è questo atteggiamento blasfemo,già gli anni 70,mentre in tutta Italia,le canzoni
del musical,blasfemo,Jesus Christ Supertstar,erano censurate,venivano radiotrasmesse,
da Radio-Vaticana.JCS, ormai è diventata un opera di culto cattolico,perfino ai bambini la fanno recitare
sull'altare delle chiese,vediamo le bambine che cantano a Gesù un amore sessuale,definendolo uno
dei tanti che va a prostitute,e i bambini fanno la parte di un Gesù,cattivo,che manda via con crudeltà,
i malati che gli chiedono aiuto,un Gesù,che si arrabbia contro  l'Onnipotente,perché,lo fa morire
senza un motivo.
Quante bestemmie, tutto accade anche perchè,i cattolici,sono ignoranti non posseggono Bibbie,
ne conoscono il Vangelo, in chiesa nemmeno si legge il Vangelo, si preferiscono, citazioni
da religioni pagane.
Le chiese cattoliche alla pari delle protestanti, sono diventati  teatri e discoteche con tutti i tipi di musica,
compresa la satanica rock.
Il clero e i teologi cattolici,sempre più dichiarano,che i fatti del Vangelo,sono leggende,mentre sempre
 più approvano e appoggiano, films blasfemi contro Gesù.
Il 1998,il, vaticano ha approvato il film blasfemo e New-Age, "I giardini dell'eden",in questo film,Gesù,(nato forse da un soldato romano)
abbandona la fidanzata che lo vuole,e parte alla ricerca del mondo,sperpera i risparmi di sua madre,
si fa zeloto,poi carovaniere,va in oriente,India,ammira il Buddha,passa la notte con una ragazza,
è un libertino peccatore, finisce in un monastero esseno dove impara la magia.
Impazzisce,ha le allucinazioni,va nel deserto,guarisce prendendo in braccio il demone che
lo tormenta, poi incomincia,ad andare in giro e guarisce con le terapie essene.
Ecco questo Gesù,che è tanto ignorante da chiedere perfino ad un delinguente carovaniere,
cosa deve fare,ora i cattolici lo propongono ai ragazzi nelle scuole.I cattolici,mentre insistono con il
celibato dei preti,ecco che lanciano Gesù fidanzati o peggio.
Il 1999,i cattolici hanno fatto un film, "Jesus" di R.Young,dove Gesù,inganna una fanciulla,Maria di
Betania,la fa innamorare pazzamente,e mentre lei vuole sposarlo,lui bruscamente la lascia per
la missione,giustamente Lazzaro,fratello di Maria,lo chiama, vigliacco,perché si è preso gioco di sua sorella.
In questo film Gesù,scherza,gioca,balla la tarantella invece di insegnare,in casa sta in mutande,
un cretino,che non ha nesuna divinità,per giunta viene crocifisso solo per volere dell'imperatore romano,
il sinedrio non avrebbe nessuna colpa, che bugie e falsità.
Ma ci sono cose ancora più,gravi.,le suore Paoline, vendono in tutto il mondo,con i loro audiovisivi,il film
più crudele e blasfemo, "L'Ultima Tentazione di Cristo",di M.Scorsese.
Qui ormai siamo davvero nel potere di Satana, infatti qui Gesù perfino costruisce croci,crocifigge,ammazza,
aiuta i romani ad uccidere gli ebrei.
Qui Gesù,si ribbella all'Onnipotente,non vuole la missione ma sposare la cugina M.Maddalena.
Questa fissazione se la porterà in croce,dove dove Satana,lo inganna,e lui credendosi libero, immagina
di fare sesso e figli,con la prima e seconda moglie,e perfino pecca con la cognata,la quale pure
avrà,figli da lui.
Quante orribili,bestemie.ma per i Paolini, questo film è evangelico.
Potremmo continuare ancora, ma ormai una chiesa che produce e vende il film di Scorsese, è la
chiesa di Satana,non merita il nostro interesse.
Saluti dal centro-studi per la difesa dell'Ortodossia Cristiana.
ELDOMOBARLION.
 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. film blasfemi chiesa cattolica

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 1/4/2010 alle 12:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        novembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte