.
Annunci online

Articoli e Notizie sulla Religione Cristiana nel Mondo
CULTURA
25 dicembre 2010
SANTO NATALE-Riflessione di Rosaria Schimmenti
 

 

SANTO NATALE

Riflessione di Rosaria Schimmenti

 



L’Iddio della vita, l’Iddio dell’amore venne in soccorso all’uomo mortale.

L’Iddio della luce della bellezza della bontà, intervenne a favore dell’umanità.


Ma perché è così difficile credere, accoglierlo e cambiare? Anche se ritorna puntualmente il SANTO NATALE gli atei rimangono sempre tali, per loro Dio non esiste.

Se così fosse, rimane la testimonianza vivente della legge universale di amore, di cui tutti siamo coinvolti, e non possiamo negare questa realtà, dovrebbe essere divulgata e insegnata nelle scuole elementari e superiori.


La nostra mente ha bisogno di essere alimentata da tutto ciò che è buono, per il benessere personale e universale; Ma la realtà è quella in cui viviamo, che vediamo, chi e al timone dovrebbero essere di esempio, e coloro che alimentano la mente pubblica dovrebbero dispensare un alimento sano. Dov’è la vera intelligenza e la vera sapienza? I segni che vediamo esigono un cambiamento, come può germogliare una società migliore se l’alimento mentale è micidiale?

La chiesa e la famiglia fanno quello che possono; Ma la corrente del male è più potente. I Golia sono più forti.

In seno alla cristianità è distruttivo menzionare spesso le forze del male ( il Diavolo) questo avviene in tante comunità cristiane. Non aiuta al cambiamento, o ad essere più sereni. L’alimento di vita per la mente è il bene, il bello e tutto ciò che è positivo. “AMA DIO CON TUTTO IL CUORE, MENTE, E FORZA” Nella vita individuale e familiare in cui si menzionano spesso le negatività, si viene a creare il bene e il male, si costruisce e si demolisce. (Gesù mi libera, il diavolo mi perseguita) è terribile! Noi creature abbiamo i sintomi in base a ciò che crediamo. Come si può parlare spesso del Diavolo a delle persone fragili e suggestionabili?

Prendiamo coscienza di come siamo fatti! E dell’alimento di vita e vitamine salutari di cui necessitiamo, per acquisire forza mentale, salute, sicurezza e serenità.


Una mia amica malata, anni addietro iniziò ad associarsi ad una comunità cristiana, per motivi di salute, perché si basano sulle guarigione. Nel giro di poco tempo iniziò a pregare anche Lei in lingue, Io non mi sono mai aggregata; Ma li ho sempre rispettati, evitando i dibattiti. In una occasione accettai l’invito ad un congresso, alla fine l’oratore ha annunciato: “Cari fratelli, durante la strada del rientro il diavolo ha in mente di farvi fare degli incidenti stradali; Ma noi lo cacciamo via prima di uscire da questo luogo.” Circa trecento persone si sono levati in piedi e con le mani alzate e i pugni stretti cominciarono a saltare e gridare in coro: vai via Satana! vai via Satana! Le è servito senz’atro ad acquisire la convinzione che era stato cacciato, e si misero in viaggio verso casa con più fiducia. Comunque ciò che ho visto e udito per me è stato terribile.

Noi siamo figli di un Dio Santo e la sola idea di appartenere a questa Divinità meravigliosa, pura, trasparente e limpida ci fa bene. Un Dio di Luce, di pace, di amore, di ordine, un Dio intelligente e sapiente che ci insegna, ci istruisce nelle sue vie, ci invita all’ubbidienza, all’umiltà, per imparare e crescere rettamente, basta solo questo pensiero e gli occhi ci brillano di gioia, perché? Perché abbiamo registrato nella nostra mente le sue qualità, che dobbiamo a nostra volta conservare e farli nostre, e come conseguenza ci aprono il sentiero della vita, si conosce l’essenza di Dio, che è bene e luce e nessuno può ingannarci dicendoci che se non facciamo parte della loro religione non abbiamo Dio.

Chi meglio di Dio può conoscere l’alimento basilare di cui abbiamo bisogno. Alcune volte mi trovo a riflettere riguardo la vita disagiata del suo popolo e delle persone che a scelto. I Patriarchi, nomadi. I loro discendenti schiavi in Egitto, e successivamente accampati nel deserto. Maria e Giuseppe in viaggio con un asinello, e partorì Gesù in una stalla, sicuramente Dio ha provveduto ciò di cui aveva bisogno in quel momento.

Il mondo non era degno di accogliere il figlio di Dio, la compagnia del bue e dell’ asino erano preferibili agli uomini di quel tempo. La buona notizia fu annunziata agli umili pastori, non ai dotti. Dio guidò dei stranieri, i Re Magi ad adorarlo, e portare dei doni di valore, che servirono ai coniugi per il loro sostentamento e trasferimento in Egitto.

Tutte queste creature di Dio pur vivendo nel disagio ambientale, avevano la più grande ricchezza che appaga il cuore e da serenità. L’affiatamento e l’unione delle loro anime, delle loro famiglie, un solo Dio unico a cui si rivolgevano in preghiera ed era al timone nella loro vita.


Questo è ciò che manca nella nostra società odierna. Vi sono divisioni in tutti i campi: politici, religiosi, e familiari. Non si è più in sintonia affettiva, di sentimenti buoni. Constatiamo che in tutti gli ambienti si crea quasi sempre comunione nella negatività, come: denigrare il proprio simile, complotto a scagliarsi contro qualcuno preso di mira, ed annientarlo.

Siamo spinti al materialismo, ai piaceri ai divertimenti, e alle distrazioni di ogni genere, mentre l’affezione naturale viene meno, le depressioni aumentano e i medicinali più venduti sono i psicofarmaci. Penso che i posti migliori ed edificanti sono gli ospedali, dove si aiuta il malato e si ricevono visite solidali, sensibilizza il nostro animo e ci riporta alla realtà della vita.


Preghiera a Gesù.

Signore vieni presto, non vogliamo annegare, il mondo va alla deriva, perché al timone vi sono persone che ignorano i tuoi comandamenti. Abbi compassione dei nostri fanciulli, dell’umanità sofferente, compassione del creato (opera delle tue mani) la terra è malata, gli animali muoiono, divisione, solitudine e disaccordi dilagano……..Signore vieni presto. Tu sei il Davide che sconfigge Golia, Tu sei il Re del tuo popolo e di tutto l’universo. Sia santificato il nome di Dio e venga il suo regno.


UN BUON NATALE A TUTTI, CON PERSONE A NOI CARE

E CON GESU’ NEL CUORE”

dicembre 2010 rosariaschimmenti@alice.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. santo natale riflessione

permalink | inviato da RAGGIO DI LUCE il 25/12/2010 alle 2:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        ottobre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 413792 volte